news Sant’Elia Fiumerapido

SANT’ELIA FIUMERAPIDO (FR): INTERVENGONO PER SEDARE UNA LITE DOMESTICA, CARABINIERI AGGREDITI

i Carabinieri della Stazione di Sant’Elia Fiumerapido hanno arrestato un 75enne del luogo, già noto alle forze dell’ordine per delitti contro la famiglia.

L’arresto è stato operato nel corso dell’intervento effettuato dai militari presso l’abitazione dell’uomo, in seguito ad una segnalazione di lite in corso tra conviventi. Durante il tentativo di riportare alla calma le parti, il 75enne si è mostrato insofferente e ha rivolto epiteti minacciosi ai militari, per poi scagliarsi contro di loro.

Al termine delle formalità di rito, l’uomo è stato trattenuto nelle camere di sicurezza in attesa di essere condotto davanti il Tribunale di Cassino per la celebrazione del rito direttissimo. Nella mattinata odierna, il Tribunale di Cassino ha convalidato l’arresto ed applicato al 75enne l’obbligo di presentazione alla polizia giudiziaria.

L’operazione sottolinea l’importanza dell’intervento rapido dell’Arma per garantire la sicurezza, specie nei casi di violenza domestica.

SANT’ELIA FIUMERAPIDO (FR): Minaccia di dare fuoco all’abitazione della ex compagna. Arrestato dai Carabinieri.

I militari della Stazione Carabinieri di Sant’Elia Fiumerapido hanno arrestato in flagranza di reato un 33enne del cassinate già noto alle forze dell’ordine. L’uomo, già sottoposto all’applicazione del braccialetto elettronico di sorveglianza, non curante dei divieti che gli erano stati imposti, si presentava in evidente stato di agitazione sotto l’abitazione della ex compagna intimandole di scendere per parlare minacciandole che, altrimenti, avrebbe dato fuoco all’abitazione ma, grazie all’immediato intervento dei militari, è stato bloccato, tratto in arresto, e accompagnato, con rito direttissimo, dinanzi il Tribunale di Cassino che ne disponeva la sottoposizione agli arresti domiciliari

Continua il quotidiano impegno dei Carabinieri della Compagnia di Cassino e delle stazioni dipendenti nel quotidiano contrasto di ogni forma di illegalità con particolare attenzione alla fasce di popolazione più deboli.

SANT’ELIA FIUMERAPIDO (FR): SOSTITUZIONE DI MISURA CAUTELARE NEI CONFRONTI DI UN 56ENNE. I CARABINIERI LO ACCOMPAGNANO PRESSO LA SUA BITAZIONE IN REGIME DI ARRESTI DOMICILIARI.

Lo scorso 1 febbraio, i Carabinieri della Stazione di Sant’Elia Fiumerapido hanno eseguito un’ordinanza di custodia cautelare emessa dal Tribunale di Cassino a carico di un 26enne del posto, già noto alle forze dell’ordine per reati connessi alla detenzione illecita e allo spaccio di sostanze stupefacenti. L’uomo, dopo essere stato fermato dai militari, ha ricevuto il provvedimento cautelare per poi essere accompagnato presso la propria abitazione e sottoposto agli arresti domiciliari.

Continua ininterrottamente l’impegno dei Carabinieri della Compagnia di Cassino e delle Stazioni dipendenti nel quotidiano contrasto di ogni forma d’illegalità in risposta alla domanda di sicurezza della cittadinanza cassinate e dei paesi vicini.

Verified by MonsterInsights