News Sgurgola

Sgurgola: Incontro con i Comuni assegnatari del bando Turismo delle Radici. “Un impegno per la promozione dell’identità culturale nei piccoli borghi” dichiara Gianluca Quadrini

Ieri, presso la casa della cultura a Sgurgola, si è tenuto un incontro di fondamentale importanza con i comuni assegnatari delle risorse del Bando Turismo delle Radici. L’iniziativa, fortemente sostenuta e voluta dal Vicepremier, On.  Antonio Tajani, ha rappresentato un’opportunità unica per confrontarsi sulle progettualità volte alla promozione del turismo nei piccoli borghi, con particolare attenzione alla valorizzazione dell’identità culturale.
L’incontro ha visto la partecipazione attiva di oltre trenta comuni, nonché la presenza autorevole del Sindaco di Sgurgola, Antonio Corsi, del Generale di Corpo d’Arma dei Carabinieri, Massimo Minniti, del Presidente del consiglio della Provincia di Frosinone e Vicepresidente di Anci Lazio, Gianluca Quadrini,  del comico Martufello, figura preposta per il Turismo delle radici, e del gruppo musicale della scuola Ars Nova di Colleferro. Il Sindaco di Sgurgola, Corsi, ha dichiarato in una nota “Siamo grati al Ministro Tajani per aver promosso e sostenuto fortemente questi incontri, che rappresentano un’opportunità straordinaria per il territorio. L’impegno dimostrato dal Ministro nel valorizzare e rivalutare i piccoli borghi è fondamentale per preservare la nostra identità culturale e per promuovere un turismo sostenibile e di qualità.”
L’incontro si è concentrato sul coordinamento e la condivisione di progetti concreti volti a promuovere l’identità culturale e a valorizzare le risorse dei piccoli borghi, nell’ottica di uno sviluppo territoriale sostenibile e inclusivo.
Gianluca, Quadrini, ha aggiunto: “Conservare le tradizioni e risaltare le radici di un luogo è essenziale per garantire lo sviluppo armonico del territorio. La Provincia di Frosinone  sostiene  pienamente questa iniziativa ed è impegnata a collaborare attivamente con i comuni per promuovere il turismo delle radici e valorizzare il nostro patrimonio culturale. L’incontro di oggi ha posto l’accento sull’importanza di preservare e valorizzare l’identità culturale dei piccoli borghi, custodi di una ricca storia e tradizione, che costituiscono un patrimonio unico da promuovere e proteggere. Ha rappresentato, inoltre,  un’importante occasione per creare sinergie tra i diversi attori coinvolti nel settore turistico e per definire linee guida comuni per una promozione efficace del turismo delle radici.”
Il Presidente Quadrini ha  espresso il  pieno sostegno all’iniziativa e ha ringraziato il sindaco di Sgurgola, Antonio Corsi e il Generale di Corpo d’Armata, Massimo Minniti per la sensibilità e l’impegno verso il territorio.

Si è svolto lo scorso 22 Marzo nella Casa della Cultura di Sgurgola il convegno informativo sulla tematica dell’Endometriosi.

Si è svolto lo scorso 22 Marzo nella Casa della Cultura di Sgurgola il convegno informativo dedicato alla tematica dell’Endometriosi e alla sua prevenzione.

L’evento è stato promosso dall’associazione “La Voce di una è la voce di tutte, rappresentato nella provincia di Frosinone dalla referente Tiziana Genito.
Prima dell’inizio del convegno informativo si è svolta l’inaugurazione di una giallissima Endopank,  la numero 41 nella provincia di Frosinone.
All’iniziativa hanno partecipato numerose persone; per l’amministrazione comunale di Sgurgola la quale ha patrocinato l’iniziativa, erano presenti il Sindaco Antonio Corsi, il vicesindaco avv. Mario Cellitti, l’assessore Mario Spaziani, con conseguenti interventi dei membri dell’Associazione ” La voce di una è la voce di tutte” Alessia Astolfi Vicepresidente e responsabile del CTS,
la dott.ssa Margherita Benni Psicologa psicoterapeuta membro del CTS, la dott.ssa Lucilla Gatta Nutrizionista e Tiziana Genito autrice del libro Ripart-Endo: Storie di donne affette da endometriosi, giunto all’ottava ristampa nonché referente per l’associazione “La voce di una è la voce di tutte”.
L’evento è stato moderato da Claudia Angelisanti.
L’endometriosi è una malattia invisibile eppure diffusissima, si stima che colpisca una donna su dieci in età fertile. Sono tre milioni in Italia, centocinquantamila nel Lazio, tenendo conto solo delle diagnosi note.
Il commento degli organizzatori
Siamo molto orgogliosi dell’iniziativa, volta a diffondere la cultura della prevenzione nei riguardi di tale patologia. Un momento di informazione e condivisione su una tematica ancora troppo misconosciuta e sottodiagnostica, per cui la prevenzione e l’informazione risultano essere mezzi utili a diffondere maggiore consapevolezza e migliorare il percorso di cura”.

Presentazione del Progetto PNRR “Turismo delle radici” presso la Sala Aldo Moro della Farnesina

Venerdì 1 marzo 2024, alle ore 15.30, il Vice Presidente del Consiglio e Ministro degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale Antonio Tajani  ha tenuto presso la Sala Aldo Moro della Farnesina una conferenza stampa per illustrare le più recenti attività nell’ambito del Progetto PNRR “Turismo delle radici” una strategia integrata per la ripresa del settore del turismo nell’Italia post Covid-19”.
Il Progetto PNRR di promozione del turismo delle radici, ideato per stimolare gli 80 milioni di italiani e italodiscendenti nel mondo a visitare i luoghi da cui sono partiti i loro antenati, punta a valorizzare il patrimonio storico, tradizionale e culturale dei piccoli borghi, generalmente esclusi dai circuiti turistici maggiormente noti.
A circa un anno di distanza dalla presentazione del progetto, la Conferenza stampa ha offerto l’occasione per un aggiornamento sulle varie attività in programma, volte a sensibilizzare il pubblico sulle iniziative previste nel 2024, Anno delle radici italiane nel mondo.
In particolare, a seguito della conclusione dell’esame delle proposte del “Bando dei Comuni”, verrà annunciata l’erogazione di contributi specifici a oltre 800 Comuni italiani sotto i 6.000 abitanti, risultati vincitori. Tali contributi saranno dedicati all’organizzazione di eventi e manifestazioni culturali che abbiano un legame con le comunità all’estero, ad attività di digitalizzazione di archivi e attivazione di laboratori per produzioni artigianali tipiche del territorio.

Interviste al Ministero degli Esteri Ono. Antonio Tajani, a Tombolini Gianluigi Sindaco di Numana e Consigliere del Ministro degli Esteri e al Sindaco di Sgurgola Antonio Corsi e Consigliere del Ministro degli Esteri

 

FIUGGI, Incontro  di don Tarice con i Priori delle Confraternite della diocesi Anagni-Alatri

Don Raffaele Tarice, nuovo delegato diocesano delle Confraternite della diocesi Anagni Alatri ha convocato per domenica 17 dicembre 2023 alle ore 16,00 presso il Centro Pastorale in Fiuggi – Via dei Villini n° 82-i Priori e i membri del consiglio delle 43 Confraternite con il presente messaggio:

“per un incontro informale con tutti i responsabili delle Confraternite della nostra Diocesi. Sono invitati prima di tutto i Priori, ma ciascuno può estendere l’invito a tutti quelli che riterrà opportuno, come vice-priori e altri membri del Consiglio Direttivo, così da garantire la partecipazione di tutte le confraternite anche in caso di impossibilità del Priore.

Non ci sarà un vero e proprio ordine del giorno, ma sarà l’occasione per conoscersi, confrontarsi sul cammino fatto finora e fare proposte per il futuro.

Sarà molto arricchente e non vedo l’ora.

A presto. Don Raffaele Tarice

Giorgio Alessandro Pacetti addetto stampa del Coordinamento diocesano delle Confraternite Anagni-Alatri

SGURGOLA (FR): I Carabinieri incontrano gli alunni dell’I.C. “A. Taggi” di Anagni-Sgurgola.

Nella mattinata di ieri 05 dicembre 2023 i Carabinieri della Compagnia di Anagni hanno incontrato gli studenti della scuola  “A.Taggi”  dell’I.C. 2 di Anagni-Sgurgola. L’incontro, primo di una lunga serie, ha avuto l’obiettivo di promuovere nei giovani la “Cultura della Legalità”.

A salire in cattedra, insieme ai Carabinieri di Anagni, anche i collegi Carabinieri Forestali della Provincia di Frosinone. I Carabinieri hanno intrattenuto i ragazzi, accompagnati da alcuni insegnanti, affrontando varie tematiche, tra le quali: l’uso delle droghe; l’uso dell’alcol; il bullismo ed  il cyberbullismo e le principali violazioni al codice della strada  che causano gravi incidenti. Di particolare interesse sono stati anche gli argomenti  riguardanti l’educazione alla legalità ambientale, l’uso consapevole dei social network e la violenza di genere. Durante l’incontro è stata illustrata, anche con la visione di un breve video,  l’organizzazione dell’Arma, evidenziando le funzioni ed i compiti  assolti quotidianamente dai Carabinieri al servizio delle comunità e dei cittadini. Agli studenti sono state prospettate anche tutte le opportunità di carriera offerte dall’Arma dei Carabinieri. All’incontro hanno preso parte circa 55 studenti che si sono mostrati interessati, partecipando attivamente ai dibattiti che ne sono conseguiti e ponendo tante domande ai Militari.

Finalmente l’attesissima 2* edizione di ArCanuM ScUlCa 19 novembre 2023 Sgurgola (FR)


̀ , ’.
Racconti tramandati di generazione in generazione, custodi di segreti proibiti e rituali misteriosi.
Un’esperienza reale durante la quale esplorerete nel buio una realtà torbida popolata di misteri irrisolti e creature al limite dell’umano.
Avrete il coraggio di addentrarsi in questi fitti misteri?
:
Le pareti di pietra sembrano respirare, sussurrando storie di tempi passati…le cantine piu’ antiche di Sgurgola aprono le loro porte per un pranzo d’altri tempi a base di prodotti tipici!
POSTI LIMITATI / MENU COMPLETO 20€
:
Un tour guidato tra le leggende popolari del folklore più “dark” di Sgurgola, che vivrete in prima persona! Vi troverete in una vera e propria realtà parallela tra streghe danzanti, creature ancestrali e racconti sull’occulto.
Starà a voi scoprire dove finisce la fantasia e inizia la realtà.
E al calar della notte, una delle più antiche dimore del paese, teatro di racconti e intrighi, aprirà le porte ai suoi visitatori!
:
Fiamme danzanti che si ergono verso il cielo, creando un’atmosfera sinistra e affascinante mentre le ombre si muovono lungo i muri…uno spettacolo che ti lascerà senza fiato.
PER INFO E PRENOTAZIONI MANDA UNA EMAIL A ✉️SGURGOLAPROLOCO@GMAIL.COM O UN WHATSAPP AL 349 464 7355

OTTOBRE ROSA SGURGOLA

Coinvolgente e partecipata l’iniziativa Ottobre Rosa mese dedicato alla prevenzione del tumore al seno.

L’evento svoltosi Sabato 14 Ottobre presso la casa della Cultura di Sgurgola, ha riscosso un apprezzabile successo di pubblico, a moderare l’evento la giovane Claudia Angelisanti.
Ottobre è appunto il mese dedicato alla prevenzione del tumore al seno una tematica ancora troppo attuale, in larga diffusione ma con altrettanta possibilità e margine di cura visti i recenti sviluppi e cure sperimentali che si sono sviluppati negli ultimi anni.
L’evento fortemente promosso dall’amministrazione comunale di Sgurgola, dall’assessorato alle Politiche Sociali guidate dall’assessore Mario Spaziani e dal vicesindaco Avv. Mario Celllitti , ha visto la collaborazione con il comitato Riprendiamoci la Sanità Ferentino, con Presidente Annarosa Celardi.
Diversi aspetti sono stati analizzati durante il momemto informativo, quali le tipologie di prevenzione, l’aspetto psicologico ma altrettanto l’importanza di condurre uno stile di vita sano congiuntamente alla presenza di una testimonianza che ha deciso di parlare del proprio percorso , diffondendo un messaggio di speranza e conoscenza, parlando senza filtri nè tabù.
Il commento degli organizzatori
“Siamo felici e soddisfatti dell’esito del momento informativo, altrettanto della risposta avuta dalla cittadinanza. Ringraziamo gli specialisti intervenuti, le testimonianze e tutti coloro che hanno permesso la realizzazione dell’evento.
Un evento semplice ma dal forte impatto emotivo. Ringraziamo inoltre il comitato Riprendiamoci la Sanità Ferentino per il lavoro che svolge e per l’opera di promozione che effettua da diversi anni.
Lavoro, impegno, passione ma soprattutto la forza di fare squadra. Avanti per il bene della nostra comunità.”

OTTOBRE ROSA SGURGOLA

“Ottobre Rosa: mese dedicato alla prevenzione del tumore al seno” , questo il titolo del convegno che si svolgerà sabato 14 ottobre 2023 alle ore 17:00 presso la Casa della Cultura del Comune di Sgurgola.

L’evento promosso dall’amministrazione comunale in collaborazione con il comitato Riprendiamoci la Sanità – Ferentino.

Il convegno informativo a cui prenderanno parte diversi professionisti, vede la moderazione di Claudia Angelisanti, è dedicato alla prevenzione e sensibilizzazione del tumore al seno, quest’ultimo infatti è una tipologia di cancro sempre più frequente nel sesso femminile colpendo secondo dati più recenti 1 donna su 8 nell’arco della vita, a tali dati vanno accostati oltre ai numerosi fattori di rischio anche un fattore di ereditarietà nel 5-7% dei casi.

Tra i relatori la dott.ssa Annalisa Paliotta Senologa e Chirurga presso l’Ospedale di Cassino, la dott.ssa Lucilla Gatta Biologa Nutrizionista, la dott.ssa Maria Luigia Grillo Psicoterapeuta e Psiconcologa , Annarosa Celardi Presidente del comitato Riprendiamoci la Sanità  Ferentino, nel corso della conferenza sarà possibile ascoltare anche una testimonianza.
Tale momento informativo è volto a favorire la cultura della prevenzione, attraverso l’analisi di diversi aspetti fisici e psicologici che purtroppo vengono lesi e coinvolgono la persona nella sua interezza, tematica fondamentale inoltre quella della prevenzione unica arma per poter contrastare tali patologie e diffondere maggiore consapevolezza.

Sgurgola – 2024 anno del Turismo delle Radici. Gianluca Quadrini: “È importate creare un nuovo rapporto tra le comunità italiane all’estero e l’Italia

Presso la Casa della Cultura a Sgurgola si è svolta la manifestazione e 2024 anno del Turismo delle Radici – Bentornati a casa. A slegare le potenzialità del progetto ha il Ministro Plenipotenziario, Luigi Maria Vignali, che ha spiegato come i protagonisti di questa offerta sono ovviamente le comunità italiane all’estero, che verranno coinvolte grazie ad una rete del ministero degli Esteri, ma anche attraverso i partner con i quali è stata sviluppato questa iniziativa. Oltre al Ministro per gli affari Esteri e della Cooperazione Internazionale, On. Antonio Tajani, al Prefetto di Frosinone, S.E. Ernesto Liguori, al Direttore Generale per gli italiani all’estero e Ministro Plenipotenziario, Luigi Maria Vignola, in qualità di Presidente del Consiglio della Provincia di Frosinone ho partecipato portando i saluti del Presidente, Luca Di Stefano ed è intervenuto su come la provincia di Frosinone sta lavorando su tutti i suoi comuni al fine di creare una rete che si traduce in sviluppo e crescita territoriale – “la provincia di Frosinone sta lavorando sulla creazione di una rete attiva tra le varie associazioni ricadenti sul territorio. Una visione a 360º che la Provincia di Frosinone sta avendo su tutti i comuni. Un’iniziativa importante quella di oggi perché Il turismo delle radici è il turismo delle nuove generazioni di italiani all’estero. Per cui dare l’opportunità a quei territori ignorati dal turismo mainstream di essere valorizzati e conosciuti, dal momento che la grande emigrazione viene dai piccoli borghi e non dalle grandi città, è fondamentale per il riscatto dei nostri piccoli centri. Ma tutto questo significa anche creare un nuovo rapporto tra le comunità italiane all’estero e l’Italia.” In conclusione Quadrini ringrazia il sindaco di Sgurgola e segretario particolare del vicepremier, Antonio Corsi, per l’invito e si complimenta per la manifestazione- “ voglio ringraziare il sindaco di Sgurgola, Antonio Corsi, per aver dimostrato una sensibilità particolarmente acuta verso questo tema e la responsabilità verso il suo territorio. A lui i miei più vivi complimenti. La giornata si è conclusa con la consegna della Cittadinanza Oniraria al Vicepremier, On. Antonio Tajani che ha aperto la seconda serata della 68º edizione della Festa dell’uva.

SGURGOLA (FR): Dai domiciliari al carcere; arrestato un 40enne, deve espiare una pena di anni 2 e mesi 4 di reclusione per furto.

Nel fine settimana, i Carabinieri della Stazione di Sgurgola (Fr) hanno proceduto, in quel centro,  all’arresto di un  40enne del luogo,  noto alle forze  di polizia,  gravato da vari pregiudizi per reati  contro  la persona ed il patrimonio.

I militari, rintracciata la persona, hanno dato esecuzione al provvedimento di carcerazione emesso dall’ufficio esecuzioni penali della Procura della Repubblica di Frosinone, dovendo l’arrestato scontare la pena residua di anni 2 e mesi 4 di reclusione, essendo stato condannato per i reati di furto, commessi in Sgurgola tra il 2016 ed il 2022.

Al termine delle formalità di rito, l’arrestato è stato tradotto presso la Casa Circondariale di Frosinone per l’espiazione della pena, come disposto dall’Autorità Giudiziaria.

Verified by MonsterInsights